Cibo sano, cibo per tutti – Concorso artistico per studenti

0
Condividilo!

cibo_sano_cibo_per_tuttiIl concorso CIBO SANO, CIBO PER TUTTI è stato indetto dalla onlus dedicata a Mons. Cesare Mazzolari. Come da titolo, si parla sia di nutrizione e sana alimentazione, ma si vuole soprattutto puntare il dito sul problema della mancanza di cibo nelle zone povere del mondo. L’organizzazione è da sempre attiva per progetti da svolgere in Africa, nelle zone dove la fame è un problema quotidiano.

L’altra faccia della medaglia è il quotidiano spreco di cibo che vediamo ogni giorno nelle nostre tavole, dovuto a una bassa cura dell’importanza del cibo e della troppa disponibilità. Di questi e altri temi sono chiamati a esprimersi i giovani studenti delle scuole primarie (sez. A), scuole secondarie di I grado (sez. B) e scuole secondarie di II grado (sez. C), ad ognuno dei quali sarà chiesta particolare attenzione al tipo di opera da realizzare.

Ogni classe partecipante può scegliere se trattarli insieme, o singolarmente. E’ ammesso ogni tipo di elaborato ed espressione artistica: foto, disegni, manifesti, sculture, poesie, canzoni, testi, rappresentazione teatrali, brochure, cortometraggi. La premiazione finale dei lavori avverrà con un evento nazionale. Ai vincitori saranno donati premi offerti dagli sponsor.

Saranno premiati i tre migliori lavori di ciascuna categoria. I lavori realizzati dagli studenti diventeranno le immagini delle campagne di massa e degli eventi di sensibilizzazione del 2014 dedicati al tema della fame e a supporto dei programmi  nutrizionali e sanitari della Fondazione in Sud Sudan.

Per partecipare o saperne di più, clicca sul sito della Onlus Cesar. Il concorso scade il 31 Gennaio 2014.

Fonte Eurodesk

Autore:

Il progetto 5.AVI nasce nel 2011, a partire dalle esperienze di promozione di iniziative rivolte ai giovani, che negli anni precedenti sono state sostenute dalle associazioni dei cinque comuni del Valdarno Inferiore (da lì l'acronimo 5.AVI). A seguito del crescente successo del Progetto 5AVI, nel 2012 la piattaforma web si trasforma in testata giornalistica. Ad oggi conta all'attivo 15 collaboratori, il supporto dell'associazione La Stazione e la partnership con il quotidiano online gonews.it.

Lascia un commento