Never stop! il progetto di Toscana Hiking Experience

0
Condividilo!

Ci sono iniziative e iniziative: questa è nobile e utile. Parlo di Never stop!, progetto lanciato da Toscana Hiking Experience ASD con un obiettivo preciso: l’acquisto di una Joëlette.

La locandina di Never stop!
Immagine via Toscana Hiking Experience ASD

Toscana Hiking Experience ASD

L’associazione ha sede a Castelfiorentino (FI), è nata nel 2016 e il suo motto è Cammina con noi! Walk with us! . Toscana Hiking Experience ASD si occupa di educazione ambientale, collabora con le scuole nell’ambito di laboratori didattici ed organizza escursioni a piedi e in bicicletta.

Never stop!

Purtroppo non tutti hanno le stesse possibilità e molte persone non godono della stessa accessibilità riservata a una senza problemi di mobilità, vuoi per i costi che essa comporta, vuoi per disinteresse di chi dovrebbe garantirla. È qui che il progetto Never stop! prende forma; ecco come ne parlano sul sito dell’associazione: 

A volte basta un po’ di ingegno, pazienza e buona volontà per superare un ostacolo, per questo abbiamo deciso di dotarci di ausili sanitari tali da permettere a chiunque, anche con handicap, di provare a fare un’escursione con noi. Abbiamo chiamato questo nostro progetto “Never Stop!” e abbiamo deciso di iniziare dotandoci di una carrozzella da fuori strada: la Joëlette!

La Joëlette assomiglia a una sedia, ma dotata di una sola ruota e deve essere trasportata da almeno due accompagnatori, uno anteriore e uno posteriore. Questo dispositivo adatto alla montagna è stato inventato nel 1987 dalla guida alpina Joël Claudel, destinandola a suo nipote, affetto da miopatia. Oggi, l’unico produttore al mondo di Joëlette è l’azienda francese Ferriol-Matrat.

La Joëlette e il suo funzionamento
Immagine via Associazione Prodigio Onlus

L’acquisto del dispositivo permetterà la disponibilità gratuita a coloro che ne avranno bisogno durante le escursioni organizzate.

La raccolta fondi si svolge sul portale di crowdfunding Eppela a questo link: è sufficiente fare una donazione da un minimo di 5€. È possibile fare una donazione anche tramite un bonifico bancario all’associazione: qui troverete ogni informazione a riguardo.

L’iniziativa è promossa dalla Regione Toscana, l’Associazione Europea Vie Francigene, l’Associazione Toscana delle Vie Francigene e dei Cammini, l’Ass. Via Romea Germanica e l’Associazione Guide Ambientali Europee, l’Ass. Senza Barriere Onlus, UISP – Comitato Empolese Valdelsa, la Federazione Europea Itinerari Storici Culturali Turistici e i Comuni di Castelfiorentino, Capraia e Limite, Certaldo, Gambassi Terme, Montaione, Montespertoli, San Gimignano.

Immagine in evidenza via Lucca Ospitale.

Autore

Babbo toscano e mamma siciliana. Mi piace andare al mare e guardare i film di Paolo Virzì. Vorrei essere meno pigra.

Lascia un Commento