Quando te ne vai

0
Condividilo!

Il mondo

Quando te ne vai

Ha suoni più spenti

Colori  più silenziosi

Ed esco da me

 

Sento tutto

Eppure non sento niente

Il mio mondo dietro questo foglio trasparente

 

Quando te ne vai

E la vita si tringe

Un vuoto dove avevo fatto spazio

Un’impronta dove prima non c’era niente

 

Il mio mondo quando te ne vai

Perde qualcosa

Ma guadagna qualcos’ altro

Come una costante bruma

Su tutte le cose

 

Quasi piacevole

Quasi amichevole

Che si dissipa nei giorni

Il mio mondo non è un mondo

Quando te ne vai.

Autore

Se dipendesse dalla mia volontà sarei sicuramente a Londra in questo momento. Se non facesse ingrassare vivrei di Nutella. Non mi piace il caffè anche se per molti è una cosa incomprensibile. Amo la matematica, anche se non mi è mai riuscita più di tanto. Scrittura, moda, e tutto ciò che è anche lontanamente imparentato con magia ed esoterismo, le mie fissazioni. Attualmente studio Scienze Umanistiche per la Comunicazione all'UNIFI; e questo è il momento dove la gente esclama “Wow, accidenti!” senza avere la più pallida idea di cosa farò nella vita.

Lascia un Commento