Una giornata

0
Condividilo!

Una vespa galleggia
sulle foglie di limone
come un astronauta

lontano fioco albeggia.
Il monte è una prigione
di una luce ancora cauta.

Passa zoppicando
il vento a mezzogiorno
tra le tovaglie sporche, 

l’ombra va colando
sulle case dintorno
schierate come barche.

Ora il sole scivola
facendosi minuscolo,
piegando le lancette.

Rossa è la nuvola,
araldo è il crepuscolo
della nuova notte.

Una giornata - 5avi

Autore

Classe '91, laureato in Discipline dello Spettacolo e della Comunicazione a Pisa. Attualmente studio "Storia delle Arti visive, dello spettacolo e dei nuovi media". Amo la musica ed ho una band nella quale canto e scrivo i testi. Sono appassionato ad ogni forma di scrittura, dalla sceneggiatura alla poesia, dal testo teatrale al romanzo.