Lungo la Francigena: il museo delle Statue Stele a Pontremoli

0
Condividilo!

A Pontremoli, località toscana sulla Via Francigena, situata in Lunigiana e non molto lontana dal confine con l’Emilia Romagna, sono raccolte delle opere preistoriche cioè le Statue Stele.

Le Statue Stele

Si tratta di lastre in pietra arenaria – pietra diffusa nel territorio attraversato dal fiume Magra – scolpite in vari processi e utilizzando il bassorilievo. Le stele rappresentano figure umane: uomini, donne e bambini; esse risalgono al periodo compreso tra la fine del IV e l’inizio del III millennio a.C.: i ritrovamenti riguardano molte zone in Europa tra cui alcune regioni italiane come la Toscana, in particolare si possono contare 80 ritrovamenti solo in Lunigiana. Dal 1975, queste opere sono conservate nel Museo delle Statue Stele all’interno del Castello del Piagnaro, antica fortificazione situata su una collina dominante a Pontremoli. La creazione del museo è avvenuta grazie allo studioso Augusto Cesare Ambrosi, al quale è stato dedicato il museo stesso dopo la sua morte, avvenuta nel marzo 2003.

Pontremoli, il fiume Magra e il castello.

La funzione delle stele

Statue Stele nel museo.
(Immagine via Visit Lunigiana)

La funzione delle stele risulta ancora incerta, poiché i ritrovamenti sono avvenuti in contesti differenti dall’origine: alcuni ritrovamenti fanno pensare a una funzione religiosa, altri no; alcune stele sono state trovate molto vicine tra loro, piantate nel terreno verticalmente; altre vicino ai villaggi, alle vie di comunicazione, nei fondovalle o su crinali, ma mai in luoghi non raggiungibili.
Tra le stele ritrovate in Lunigiana, alcune rappresentano guerrieri: queste sono state corredate di armi come pugnali con fodero, spade ad antenne, asce, giavellotti, scudi ed elmi. 

Il museo si raggiunge molto bene a piedi, salendo tra le piccole vie di Pontremoli.
Per informazioni, visitate il sito www.statuestele.org

Autore

Babbo toscano e mamma siciliana. Mi piace andare al mare e guardare i film di Paolo Virzì. Vorrei essere meno pigra.