La melagrana come rimedio detox

0
Condividilo!

Il nuovo anno è arrivato. Dopo il cenone di Capodanno, i brindisi ed i botti è arrivato il momento di pensare a qualche rimedio detox che ci aiuti, dopo tutte queste abbuffate, a riprendere i normali ritmi quotidiani.

Oggi non vi propongo piatti succulenti o zuccheri “aggiuntivi” ma un metodo per togliere qualche tossina in eccesso. Tra i vari rimedi ho scelto quelli legati al succo di melagrana o melograno (l’albero da cui nasce).

https://www.taccuinistorici.it/ita/news/antica/orto-frutti/melagrana-della-fertilita.html

Il succo di melagrana

Il melograno è rappresentato nell’arte e nella letteratura come simbolo di fertilità e prosperità. Secondo la leggenda fu la stessa Afrodite a piantare a Cipro il primo arbusto dai chicchi rosso rubino. Sappiamo che uno dei prodotti più diffusi è il succo ed è proprio questo a spegnere “l’eccesso”  nel nostro organismo. È una fonte pregiata di vitamina C, B5, B6, potassio, ferro, rame e acido folico oltre ad essere un concentrato di antiossidanti. Per questo può essere definito alimento detox. Le antocianine conferiscono il colore rosso al succo, l’ acido punicico ha un comprovato effetto antitumorale e i tannini donano la nota acidula che aiuta a contrastare le infiammazioni. L‘attività antiossidante è ben superiore a quella del tè verde, del vino rosso e del succo di mirtilli.

Per ricavare il succo a casa vi basta spremere, con uno spremiagrumi, una melagrana e un’arancia. Il sapore asprigno sarà addolcito dall’agrume ed è ideale per iniziare la giornata con una bomba di antiossidanti. Attenzione! I succhi a buon mercato spesso sono ottenuti dalla ricostituzione del prodotto in polvere sciolto nell’acqua. Quindi preferite il frutto al naturale, consumandolo tale o ricavandone il succo.

Come ci viene in aiuto?

Il melograno aiuta a prevenire perché protegge l’ organismo dalle infiammazioni croniche. Dopo i pasti è in grado di neutralizzare gli acidi  e quindi per i problemi di cattiva digestione è l’ ideale.
Studi hanno dimostrato che l’assunzione dei polifenoli contenuti nel succo di melagrana per due settimane aiuta a migliorare i valori della pressione combattendo la pressione alta.

http://www.ricetteperbimby.it/ricette/succo-melagrana-bimby

Il succo di melograno aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari perché contrasta i radicali liberi riducendo l’aggregazione piastrinica. Così facendo permette alle arterie di non venir ostruite ed è, quindi,considerato anticoagulante.

Infine, abbassa i livelli di colesterolo LDL e diminuisce il tasso di estrogeni nell’organismo, prevenendo il cancro alla mammella. L’attività antiossidante aiuta a combattere la dermatite.

L’assunzione di un bicchiere al giorno aiuta,quindi, l’organismo a depurarsi oltre a beneficiare di tutte le sue proprietà. Se assunto al mattino a digiuno insieme all’acqua e con una spruzzata di limone aiuta ad aumentare l’ossigenazione del cuore e a fluidificare il sangue.

Autore

Amo cucinare e tutto ciò che riguarda la nutrizione mi appassiona. La riflessione sul cibo può aiutare a capire come le piccole cose di tutti i giorni sono quelle che ci permettono di vivere. Ho un mio blog di cucina: "BasinCredenza" (basincredenza.blogspot.it)