Cosa regalo a Natale? I consigli azzeccatissimi di 5AVI (Capitolo 3)

1
Condividilo!

Ormai ci siamo, il Natale è davvero alle porte. Siamo convinti che molti di voi siano già in pari con tutti i regali: zii, nonni, nipoti, cugini, amiche, amici, genitori, gatti, cani, pesci rossi, e si potrebbe continuare all’infinito. Ma sappiamo che da qualche parte c’è sempre qualcuno che aspetta e spera che un folletto natalizio sbuchi fuori da qualche anfratto e in quattro e quattr’otto tiri fuori dal suo calzino magico dei regali da urlo.

Noi non siamo folletti, ma certamente sappiamo come farvi fare bella figura. Vi abbiamo già dato degli ottimi consigli musicali e cinefili; oggi vi proponiamo dei libri da regalare o da regalarvi, perché speriamo che nella vostra lista dei doni spunti anche il vostro nome.

 

Consigliato da Elena Bini

Titolo : Il cibo come cultura
Autore: Massimo Montanari
Genere: ricettario
Casa editrice: Laterza

Il cibo è cultura perché ha trasformato il mondo. È cultura quando si produce, quando si prepara, quando si consuma. Questo saggio approfondisce come la storia del cibo sia andata di pari passo con la storia delle società umane e abbia caratterizzato la loro evoluzione. È uno dei massimi storici dell’alimentazione a mostrarci come il cibo sia un  vero e proprio linguaggio. Libro consigliato per saperne di più sul modo in cui da sempre ci siamo relazionati con ciò che mangiamo.   

Consigliato da Tommaso Bianchi

Titolo:  Il tempo di Mahler
Autore: Daniel Kehlmann
Casa editrice: Voland
Genere: fiction
Traduzione: E.Dal Bello

“La natura è priva di lacune. L’antichissima regola su cui si basa l’universo: niente giunture e niente crepe, da nessuna parte. Lo sanno tutti. E se invece no?” Ne Il tempo di Mahler , lo scrittore tedesco Daniel Kehlmann, ci parla dell’affascinante e intricata relazione dell’uomo con il tempo. Il giovane scienziato David Mahler ha un sogno: rimettere in discussione una delle più antiche leggi della natura, per dimostrare l’inesistenza del tempo.

Consigliato da Alessia Domenichini

Titolo: Il bar sotto il mare
Autore: Stefano Benni
Genere: fiction
Casa editrice: Universale Economica Feltrinelli

Questo libro fa parte della mia “biblioteca” da più di dieci anni, eppure non mi stanco mai di rileggerlo. Il libro si compone di una serie di racconti, narrati dagli improbabili avventori di un bar immerso nelle acque di un porto. Alcuni di questi sono classici “racconti da bar”, con esagerazioni evidenti e risvolti totalmente inverosimili. Il risultato è un libro divertente, ironico, perfetto da leggere nel periodo delle feste.

Consigliato da Enrico Bertelli

Titolo: La Regina delle Nevi
Autorice: Ilenia Gennari
Genere: fumetto, fantasy
Casa editrice: autoprodotto

La Regina delle Nevi è una storia ambientata nella San Pietroburgo dei primi anni del Novento, ispirata alla popolare fiaba di Andersen. Protagonisti due giovani, Gerda e Kay, amici d’infanzia — e forse qualcosa di più —con la stessa passione del costruire giocattoli. All’avvicinarsi del compleanno del ragazzo, in una insolita primavera baciata da un misterioso gelo invernale, le vite dei protagonisti stanno per essere sconvolte da una misteriosa presenza…

Consigliato da Cristina Parri

Titolo: Se una notte d’inverno un gatto
Autore: Denis O’ Connor
Genere: biografia, autobiografia
Casa editrice: De Agostini
Traduzione: B. Piccioli
Illustrazioni: R. Morris 

Un libro per gli inguaribili romantici e per gli amanti dei felini, la storia di Toby Jug e del suo umano vi immergerà in un casolare dell’innevata Scozia alla scoperta di un rapporto di amore puro e semplice. La scorrevolezza della lettura fa di questo libro un regalo adatto per sé stessi e per gli altri, accompagnato però da poche semplici istruzioni per l’uso: pomeriggio piovoso, tè caldo e fazzoletti a portata di mano. Parola di gattara.

Consigliato da Marta Sbranti

Titolo: Caravaggio – La tavolozza e la spada
Autore: Milo Manara
Genere: fumetto, biografia

Con grande rispetto della vicenda storica, il Caravaggio nelle tavole di Milo Manara è un visionario, in bilico tra genio ribelle e sregolatezza. L’estrema eleganza e pulizia del tratto inconfondibile di Manara mostrano la vita di questo artista fragile e umano in una Roma seicentesca costellata di intrighi, inganni, amicizie e amori veniali, secondo una personale e ammirevole visione. Un cult avvincente e travolgente per un Natale all’insegna della creatività!

Autore

1 commento

  1. Pingback: Cosa Regalo a Natale? I Consigli Azzeccatissimi di 5Avi – Scalzi Quotidiani

Lascia un Commento