Musica W Festival 2017: una grande festa rock’n’roll

1
Condividilo!

Il Musica W Festival festeggia la sua XXIII° Edizione. Uno dei più conosciuti e apprezzati eventi musicali estivi toscani si è svolto dal 12 al 15 Agosto come sempre in quella arroccata fortezza del rock’n’roll che è ormai Castellina Marittima, piccolo paese sulle montagne pisane affacciato sul Mar Tirreno.
Quest’anno, dopo aver seguito alcuni concerti negli anni passati, ho deciso di vivere a fondo l’esperienza del festival,e mi sono armato di tenda e macchina fotografica.

Da festa di paese a Festival di richiamo nazionale

Nato a cavallo fra gli Anni Ottanta e Novanta come festa dei giovani del paese, il Musica W Festival verso la fine degli Anni Novanta decide di aprire i suoi orizzonti e cambiare per diventare l’evento musicale che è oggi, capace di portare a Castellina Marittima artisti del calibro di Red Fang, Calibro 35, The Ocean, Paolo Benvegnù, Mondo Generator, Skatalites, solo per citarne alcuni.

Una festa che del rapporto con il paese e i suoi frequentatori ha fatto un punto di forza, assieme alla totale gratuità dei concerti, il buon cibo e la possibilità di dormire in un campeggio organizzato a due passi dal paese, che ha creato negli anni una vera e propria comunità di fedelissimi che ogni vengono al Musica W Festival, ormai per loro una grande riunione di famiglia.

Musica W Festival: rock in tutte le salse

Quattro giorni che hanno visto l’Arena del Parco Montauti sempre strapiena.
Ad aprire le danze sono stati i toscani Gonzaga, rock  asciutto con uno stile che mi ricorda molto i Ministri; testi potenti e ritmi che hanno riscaldato bene il pubblico del Musica W Festival.

È stato poi il turno dei romani Lags, punk rock hardcore di vecchia scuola, che ha alzato la temperatura dell’Arena Montauti. Ma il delirio totale è arrivato con il ritorno dopo quattro anni al Musica W Festival dei FASK, che stanno concludendo il loro Tour 2017 ed hanno trovato un’Arena caldissima e che cantato dall’inizio alla fine i loro pezzi, dai più noti fino ai pezzi del recente album “Forse non è la Felicità”.

(I FASK)

La seconda serata è dedicata al rock Usa, con i livornesi Supernaughty; un muro di stoner rock sonoro che si abbatte sul pubblico del Musica W Festival, che apprezza alla grande.
Segue un altro progetto Made in Tuscany, quello dei Rancho Bizzarro, che hanno portato i pezzi del loro album di debutto a base di desert rock e hard rock psichedelico. Ben accolti anche i fiorentini Nudist, con un Noise Rock molto potente.

Il main group della serata sono stati gli americani High On Fire del buon Matt Pike, che ha portato il suo metal rock dalla California e che ha fatto saltare e scatenare il pubblico del Musica W Festival.

(High On Fire)

Terza giornata all’insegna del reggae e delle influenze dub: primo gruppo ad aprire le danze sono stati i livornesi Guerrillia Farming, gruppo molto old school ma che il pubblico dell’Arena sembra aver apprezzato.
È stato poi il turno dei bresciani Potaporco con il loro ska stile Vallanzaska, che hanno saputo far ballare e divertire il pubblico dell’Arena, complice anche la loro grande simpatia.

Main Group della serata il reggae-dub del grande (in tutti i sensi, vista anche la stazza) Zion Train, che ha fatto ballare e muovere per tutto il concerto e fino a notte fonda il pubblico del Musica W Festival, in una grande festa non-stop.

(Zion Train)

Ultima serata invece è stata – come mi hanno detto poi gli organizzatori – una scommessa, con un totale cambio di genere rispetto al tipo proposto di solito al Musica W Festival. Aprono la serata i fiorentini Brücke con il loro rock sperimentale e un progetto molto particolare.
Sono seguiti poi i suoni nordici e l’elettronica di Makai, progetto dietro cui si cela il pugliese Dario Tatoli, in un set molto onirico e surreale. È stato poi il turno di uno dei gruppi del momento della scena musicale alternativa italiana, con l’elettronica nonsense dei trentini Pop X.

(Pop X)

Un set assurdo ma che ha preso mordente sul pubblico del Musica W Festival, che ha ballato e pogato sulle canzoni nonsense del collettivo. I video vaporwave sono stati tirati oltre l’estremo (parodia del fenomeno voluta? Provocazione sfacciata?), sezioni ritmiche fatte coi bidoni di birra e uno skateboard, luci stroboscopiche e deformatori di voci sparati al massimo. Una serata del genere non si era mai vista all’Arena Montauti, ma la risposta del pubblico sembra aver dato ragione agli organizzatori e la scommessa è stata vinta.

Musica W, un’esperienza da fare

In conclusione, questa edizione 2017 del Musica W Festival mi ha lasciato davvero soddisfatto: ottima musica, piacevoli scoperte, delle conferme sul talento di alcuni gruppi, in una cornice davvero rilassante e di divertimento.

Non ho mai avvertito in quattro giorni tensioni, momenti di disagio, mi sono sempre sentito al centro di una grande festa di famiglia, ho visto persone molto diverse condividere senza problemi gli stessi spazi, cosa non scontata in altri eventi musicali.

Anche nel campeggio, al netto di qualche (stonato) schiamazzo notturno di troppo, ho sempre trovato un clima rilassato, festaiolo, dove potevi trovarti anche con perfetti sconosciuti a cantare improbabili cover grindcore di Baby One More Time Unplugged, ed è successo, giuro.

Musica W Festival quindi è un’esperienza che ogni amante dei festival musicali deve fare: inoltre Castellina Marittima è un perfetto punto di partenza per organizzare escursioni al mare o nelle vicine mete turistiche, godendosi così, se siete forestieri, tanti piccoli angoli sperduti della Toscana.

A me ha conquistato e preso il cuore come da tanto un Festival non faceva, già sono curioso della line up del prossimo anno.

(Momenti Rock’n’Roll al Musica W)

Foto © Enrico Bertelli “Taigermen”

Come sempre, alcuni Link utili per seguire questa manifestazione:

Pagina Fb Musica W Festival: https://www.facebook.com/musicawfestival/

Sito Ufficiale Musica W Festival: http://www.musicaw.net/

Instagram Musica W Festival: https://www.instagram.com/musicawfestival/

Canale Youtube Musica W Festival: https://www.youtube.com/user/MrMusicaw

Autore

Nato e cresciuto nel Valdarno. Appassionato di Fotografia, Fumetti, Musica & Festival. Segue con la sua macchina fotografica le principali fiere del fumetto italiane e gli eventi musicali in Toscana. Fra le altre passioni, Cinema, Serie TV e segue e documenta la scena italiana del Wrestling da diverso tempo. Dal 2015 faccio parte di questa grande famiglia di 5Avi, con Nerd 4 Dummies.