Vite al Limite e il dottor Nowzaradan

0
Condividilo!

L’estate, la prova costume, le insalatine, le diete, il grasso che dovrebbe calare…

Animated GIF  - Find & Share on GIPHY

Oggi voglio parlare del reality show in onda su Real TimeVite al Limite e del dottor Nowzaradan, il medico onnipresente.

Vite al Limite

Il reality Vite al Limite – nella versione americana My 600-lb Life va in onda su Real Time, canale 31. Il programma segue il percorso di dimagrimento di persone con problemi di obesità: vengono raccontate le loro vite e vengono mostrate le loro cattive abitudini. Le puntate ci mostrano la difficile vita quotidiana dei protagonisti: cose semplici come scendere due gradini, rese una sfida dal peso, poi piaghe, bilance speciali e così via.
Purtroppo, la famiglia non aiuta, a causa dei sensi di colpa, di fronte all’ennesima richiesta di cibo, sensi di colpa che portano a cedere alla richiesta e quindi a peggiorare in modo ulteriore la situazione.

Vite al Limite da realtimetv.it

I protagonisti sono seguiti dal medico Younan Nowzaradan, un uomo piccolo ma con grandi responsabilità: deve rimettere sulla buona strada questi poveri cristi.

Il dottor Nowzaradan

Younan Nowzaradan affettuosamente detto Nozzy  è il chirurgo del reality show: un simpatico giovanotto che dispensa grandi consigli per grandi persone.
Un po’ burbero e spietato nelle sue visite, non si fa mancare l’occasione per rimproverare un paziente: tutto meritato però! Se non ci fosse Nozzy, molto probabilmente, i suoi pazienti sarebbero meno motivati nel seguire la dieta prevista: lui mette alla prova la volontà del paziente, tra tante lacrime e tanto sudore e solo dopo potrà operarlo.

Immagine da Commenti Memorabili

Come potete vedere, con un attento mix, si ottiene Nozzy: graziosa capigliatura con sopracciglia e basette coordinate, occhiali tattici e sorriso di chi la sa lunga.

Si mormora che nel 2018 ci sarà una versione italiana di Vite al Limite, ambientata inizialmente in Campania. Aspettiamo!

Autore

Babbo toscano e mamma siciliana. Sono laureata in Discipline dello Spettacolo e volontaria dell'Associazione La Stazione; curo il sito e i social network dell'Ostello San Miniato sulla Via Francigena. Naturalmente, sono pigra, ma un po' testarda. Oh guarda, un unicorno rosa!