I 10 momenti migliori e trash nella tivvù italiana

2
Condividilo!

Il trash televisivo è quel mondo vasto, costellato da bolle con all’interno Gemma che piange – di Uomini & Donne dei nonpiùgiovani – Antonella Clerici e un doppio senso, l’ennesimo reality show, Barbara D’Urso, Simona Ventura e così via.

Credo sia inevitabile stilare una classifica con i migliori momenti – più imbarazzanti – del trash televisivo italiano. Vediamo cosa ci offre ancora il favoloso mondo dell’internet.

10 – La telefonata di I fatti vostri

Numero preso a caso dall’elenco residenziale. Nel video succede un fattaccio, anzi è già successo.

9 – Bello Figo ospite a Dalla Vostra Parte

Per un certo periodo, ha fatto parlare di sé, poi la tivvù non l’ha più considerato: internet è una miniera però.
In questo video troverete luoghi comuni, razzismo e incredulità.

8 – La lite tra Antonio Zequila – detto Er Mutanda – e Adriano Pappalardo

Parte piano, calmo e poi sbam! Scoppia.
Un’altra perla del video è il sottotitolo Domenica In Rai: orgia di parolacce e di offese tra Adriano Pappalardo e Antonio Zequila.

7 – Maria Grazia Impero, Tu Con La Mia Amica a Sanremo (edizione 1993)

Molto probabilmente, l’idea della casa discografica Ricordi era quella di creare una Vasca Rossa.
Qui, sul sito di Orrore a 33 Giri, potete approfondire.

6 – Giucas Casella sui carboni ardenti

Presunto mago. Degli ipnotizzatori da palcoscenico potete leggere qua, sul sito del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP).

5 – L’Antonella nazionale e la borra

  • Fa schiuma ma non è un sapone, che cos’è?
  • La borra!
  • Non ti capisco, parla più piano!
  • Cos’è la barra?
  • È la bara. 

4 – Ciao Darwin (7° edizione): la caduta di Paolo Bonolis

Ahia. Avete sentito anche voi, vero?

3 – Sandra Milo e il ricovero del figlio Ciro

SPOILER: è uno scherzo, bruttisssssimo scherzo.

2 – La spaccata di Lisa Fusco

Volenterosa, dedica spaccate. Ma ahia.

1 – Quel gran simpaticone del Signor Giancarlo a La ruota della fortuna

Era inevitabile. Memorabile, non ha resistito: o i soldi o l’onore riconosciuto dalle masse. Evviva Giancarlo che ha scelto la gloria!

Premi di consolazione a…

  • Pedro Valti all’Eredità e il suo memorabile Per me è la cipolla

  • Il mago a Uno Mattina

La classifica è finita e i momenti si ripetono: fortunatamente, c’è molto materiale trash a disposizione.
Date un’occhiata alle pagine Facebook L’Età Aurea del Trash Televisivo e Trash Italiano, ma se ciò non bastasse c’è il gruppo Facebook E.U.T. – Europa Unita nel Trash, dove potrete addirittura commentare in diretta l’ennesima puntata di Temptation Island.

Mi chiedo però perché il trash non annoia? E perché piace? Perché riscuote successo? Perché?

L’unica risposta certa ce l’ha lui, ovvero Quelo:

La gente non sa più quando stiamo andando
La gente non sa più quando stiamo facendo
Ti chiedi dove chi? Perché quando?
Ma la risposta non la devi cercare fuori
La risposta è dentro di te. E però, è sbagliata.

Siamo persi.

Autore

Babbo toscano e mamma siciliana. Sono laureata in Discipline dello Spettacolo e volontaria dell'Associazione La Stazione; curo il sito e i social network dell'Ostello San Miniato sulla Via Francigena. Naturalmente, sono pigra, ma un po' testarda. Oh guarda, un unicorno rosa!

  • Taigermen

    Un momento imprescindibile che avrei inserito:

    https://youtu.be/2R5pvDNSOyw

    • Claudia Cambi

      Hai ragione! Ho fatto selezione e il materiale è tantissimo! 😀 😀